Studio «I droni civili, una tecnologia del futuro? Sfide e prospettive»

L’utilizzo dei droni in numerosi ambiti appare oggi come una delle innovazioni tecnologiche di rilievo di questo ultimo decennio che apre orizzonti ancora sconosciuti. Inizialmente utilizzati dall’esercito per missioni di sorveglianza o di combattimento, i droni popolano ormai il mondo civile: cartografia, sorveglianza dei siti industriali o delle opere del genio civile, divertimenti, eventi, agricoltura e aiuto umanitario sono ulteriori ambiti d’applicazione dei droni.  Le ricerche attuali che si basano in particolare su una miniaturizzazione e un’automatizzazione dei droni ne fanno una tecnologia chiave per il futuro, con delle implicazioni per i numerosi settori economici ma anche per la società in generale.

Il progetto offrirà uno sguardo interdisciplinare e transdisciplinare sui droni civili prendendo in considerazione le opportunità, gli ostacoli e i rischi legati agli sviluppi in corso e futuri nel settore. Esso adotterà un approccio prospettico analizzando le innovazioni e gli sviluppi nel settore dei droni per l’arco temporale 2020-2025 e identificherà le innovazioni tecnologiche che interesseranno lo sviluppo del settore dei droni, come pure le applicazioni e gli ambiti d’utilizzo possibili, con lo scopo di fare luce sull’impatto dei droni nella società. Infine, il progetto permetterà di formulare delle proposte per un’integrazione durevole e responsabile dei droni nello spazio pubblico.

Durata del progetto: 

Inizio: maggio 2016, fine prevista: novembre 2017

Pubblicazioni: 

Rapporto finale e riassunto (disponibili a fine progetto) 

Responsabile del progetto:

Direzione   

Dr. Michel Guillaume,  Responsabile del Centro di Aviazione, Scuola universitaria delle Scienze applicate di Zurigo (ZHAW)

Team del progetto:

  • Dr. Peter Lenhart, Centro di Aviazione, ZHAW
  • PD Dr. Markus Christen, Responsabile della rete Etica di monitoraggio e sorveglianza, ETHZ
  • Dr. Kurt Moll, Avvocato, Berna

Gestione del progetto TA-SWISS:

Dr. Catherine Pugin, TA-SWISS (e-mail)

Gruppo d’accompagnamento

Il progetto in breve

Inizialmente utilizzati dall’esercito per missioni di sorveglianza o di combattimento, i droni sono ormai entrati nel mondo civile. Destinati a scopi professionali nei settori dell’agricoltura, della sorveglianza dei siti industriali, dell’aiuto umanitario ecc., vengono anche sempre più apprezzati dagli utenti privati come oggetti di divertimento. Lo studio di TA-SWISS adotta un approccio prospettico e verte sulle innovazioni e sugli sviluppi attesi in questo settore per l’arco temporale 2020-2025. Farà luce sull’impatto che i droni civili avranno nella società.