Introduzione

CIMULACT: la parola alle cittadine e ai cittadini

Il progetto CIMULACT è stato sviluppato per offrire l'opportunità a cittadine e cittadini di trenta Paesi europei – oltre mille persone in tutto – di delineare il futuro che desiderano sia per se stessi e per l'ambiente circostante sia per la società in generale. In una fase successiva CIMULACT comunicherà le visioni del futuro così formulate ai soggetti decisionali in campo politico e scientifico affinché le priorità della cittadinanza e i valori sociali espressi possano confluire nell'agenda della ricerca dei prossimi decenni.

Bild_CIMULACT.png

Perché TA-SWISS partecipa a CIMULACT
Il Centro per la valutazione delle scelte tecnologiche TA-SWISS ha maturato ampia esperienza in progetti partecipativi mirati ad accertare cosa ne pensano le cittadine e i cittadini di determinati sviluppi tecnologici e quali aspettative, se non persino timori, vi associano sia a livello sociale che delle conseguenze ambientali.

Per TA-SWISS, istituzione indipendente e non legata a gruppi di interesse, è importante che in questo progetto europeo sia rappresentata e trovi ascolto anche la voce delle cittadine e dei cittadini svizzeri, dal momento che si tratta di definire la politica di ricerca e di innovazione dei prossimi decenni. Inoltre TA-SWISS dispone dei contatti necessari per sottoporre i risultati di CIMULACT agli esponenti svizzeri della politica e del settore scientifico.

Calendario di CIMULACT
Inizio del progetto: giugno 2015 | Fine del progetto: marzo 2018

Eventi

Forum nazionale per le cittadine e i cittadini
TA-SWISS ha invitato una trentina di  persone residenti in Svizzera a partecipare a un workshop di discussione. Fine e obiettivo del workshop era di sviluppare visioni di un futuro desiderabile e sostenibile e di definire insieme i punti fondamentali che, secondo le cittadine e i cittadini, dovrebbero essere inclusi in programmi di ricerca che tengano conto degli interessi della collettività.

Consultatizione in rete
Le visioni proposte di cittadini dei 30 paesi che partecipano al progetto sono state, in un primo tempo e tramite un processo altamente partecipativo conivolgendo esponenti della società civil nonché esperti e gruppi d'interesse vari, trasformate in proposte di programmi di ricerca. Ora, in un secondo tempo, si tratta di valutare e precisare questi programmi per arrivare alle raccomandazioni che saranno sottoposte alla Commissione Europea.

Aiutateci a definire i temi più importanti sui quali l’Unione Europea dovrebbe concentrare il suo prossimo programma di ricerca, partecipando, entro il 3 ottobre, a questa consultazione: http://consultation.cimulact.eu/SelectCountry.aspx

Direzione del progetto a livello europeo:

  • Teknologiradet-The Danish Board of Technology (DBT), Copenaghen, Marie Louise Jørgensen. E-mail

Direzione dei forum nazionali per le cittadine e i cittadini a livello europeo:

  • Institute of Technology Assessment (ITA), Vienna, Ulrike Becthtold, E-mail

Coordinamento del progetto in Svizzera

  • Elise Gortchacow, TA-SWISS, responsabile del progetto, E-mail
  • Christine D’Anna, TA-SWISS, responsabile comunicazione. E-mail
  • Dr. Sergio Bellucci, TA-SWISS, direttore. E-mail

Istituzioni partner europee

  • Austrian Academy of Sciences (OEAW), Institute of Technology Assessment (ITA), Austria
  • Teknologiradet – The Danish Board of Technology (DBT), Danimarca
  • Teknologiradet – The Norwegian Board of Technologie (NBT), Norvegia
  • Fraunhofer Institute for Systems and Innovation Research (ISI), Germania
  • Missions Publiques (MP), Francia
  • Strategic Design Scenarios (SDS), Belgio
  • Centre of Academy of Sciences (TC ASCR), Repubblica ceca
  • Institutul De Prospectiva (PROSPECTIVA), Romania
  • Applied Research and Communications Fund (ARC FUND), Bulgaria
  • GreenDependent Institute NonProfit LTD (GDI), Ungheria
  • Politecnico di Milano, Dipartimento di Design (POLIMI), Italia
  • Association for Science and Discovery Centres (ASDC), Gran Bretagna
  • The Catalan Foundation for Research and Innovation (FCRI), Spagna
  • Helsingin Yliopisto (Kuluttajatutkimuskeskus), Finlandia
  • The Institute for Sustainable Technologies, National Research Institute (ITEE-PIB), Polonia
  • Knowledge Economy Forum (KEF), Lituania
  • Baltijas Konsultacijas – Baltic Consulting SIA (BC), Lettonia ed Estonia
  • University College Cork (UCC), Irlanda
  • Stichting Dienst Landbouwkundig Onderzoek – Research Institute LEI (DLO), Paesi Bassi
  • MEDIATEDOMAIN LDA, Portogallo
  • The University of Malta (UOM), Malta
  • Slovenskà Akadémia Vied – The Slovak Acamedy of Sciences (SAS), Slovacchia
  • Slovenian Business & Research Association (SBRA), Slovenia
  • RTD TALOS LIMITED (RTD TALOS), Cipro
  • 4MOTION – Social Actor for Social Change, Lussemburgo
  • Odrizivi Razvoj Zajednice – Sustainable Community Development, Croazia
  • Swedish Geotechnical Institute Department of Land Use Planning and Climate Adaptation, Svezia
  • Atlantis Symvouleftiki Anonymi Etaireia Atlantis Consulting SA (ALT) – Grecia

Link

Progetto UE SurPRISE

[TOP]

hlD_e7Og_400x400.png

Qui troverete ulteriori informazioni sul progetto CIMULACT: